L’EDUCANDATO VISTO DAI RAGAZZI

EDUCANDATO SAN BENEDETTO.
Alla scoperta dell’Educandato e della sua sede.
alunni delle classi IA IB IC della scuola Secondaria di Primo Grado

 

L’Educandato San Benedetto di Montagnana dall’inizio del 1500 fino al 1806 (data che vede il trasferimento delle religiose presso altra sede) era un monastero di suore benedettine che accoglieva le fanciulle di buona famiglia con l’incarico di educarle.

EDUCAZIONE FEMMINILE
Il 20 settembre 1811 , in seguito ad un provvedimento del Prefetto, si disponeva l’apertura della “Casa dipartimentale di Educazione femminile” sotto la sorveglianza del podestà e condotta da una direttrice laica.

IL NUOVO EDUCANDATO SAN BENEDETTO
Nel 1817 a causa delle difficoltà economiche, il collegio venne affidato per il suo mantenimento al Comune di Montagnana e in seguito ceduto alle figlie del Sacro Cuore, destinate a gestirlo sino al 21 febbraio 1884, giorno in cui “il collegio –convitto femminile di S. Benedetto in Montagnana è dichiarato istituto pubblico educativo dipendente dal Ministero della Pubblica Istruzione (…)”
Il presidente e i Consiglieri della Commissione Amministrativa erano nominati con decreto reale, rimanevano in carica tre anni e potevano essere rieletti.

IL COLLEGIO MILITARE DEL SAN BENEDETTO
Il collegio prese a funzionare con il personale laico. Nel 1902 dopo lunghe discussioni fu deciso di permettere anche alle alunne esterne di studiare nelle classi assieme alle interne. Durante il primo conflitto mondiale, il collegio fu occupato dai militari e dovette trasferirsi. Alla fine della guerra si sentiva l’esigenza che a Montagnana ci fosse una scuola superiore, soprattutto per le fanciulle che altrimenti erano destinate a non proseguire gli studi.
Fu così che nel 1921 si ebbe la scuola normale, poi statalizzata come Istituto Magistrale, aperto anche ai maschi.
Per molti, il San Benedetto ha rappresentato l’unico istituto superiore della città, ricoprendo un ruolo storico di notevole rilievo in quanto ad esso si indirizzavano non solo gli aspiranti maestri, ma chiunque fosse intenzionato a formarsi un istruzione superiore.

I CORSI DI STUDIO
Nell’1946-47 l’Educandato aprì un corso di studio ad indirizzo commerciale, che ottenne un notevole successo; la “ragioneria” del San Benedetto fu prima legalmente riconosciuta, poi definitivamente statalizzata.
Dall’ anno 1992-93 il vecchio Istituto Magistrale è stato sostituito dai corsi di liceo pedagogico-sociale, liceo classico europeo e liceo delle scienze sociali.
La nostra scuola
La nostra è una scuola speciale, non come tutte le altre .
L’Educandato “San Benedetto” ospita più di 1.000 alunni di tutte le età, dalla scuola Primaria fino alla Scuola Secondaria di II grado. L’Istituto offre agli studenti dei corsi sportivi e musicali , oltre a molte iniziative e dispone anche di:
-un parco e un campo da calcio dove i ragazzi possono giocare e rilassarsi;
-aula di informatica e laboratorio di scienze;
-biblioteca e aule studio.

Attività extra scolastiche.
La scuola offre delle attività sportive come: calcio a 5, tennis, nuoto, pallavolo, scherma, pallacanestro, scacchi. Dove i ragazzi/e possono svagarsi, divertirsi e stare insieme.
La scuola non offre solo questo ma anche un accademia musicale dove i ragazzi/e possono suonare strumenti a corda, a fiato e canto.

Il convitto
La vita convittuale è organizzata in una successione di attività che scandiscono la giornata nel rispetto della necessaria alternanza fra momenti di studio, ricreativi ed attività extra scolastiche.

 

 

 

 

Montagnana
Montagnana è una città medievale circondata dalle sue mura.
Montagnana è la sede della nostra scuola l’Educandato Statale “San Benedetto”.

tag:
Educandato STORIA