Convittiadi un’originale iniziativa!

Adesivo.pdfLe origini del Progetto L’ideazione delle “Convittiadi” rappresenta un’originale iniziativa nata proprio a Cividale del Friuli, giunta quest’anno alla decima edizione. La struttura portante delle “Olimpiadi dei Convitti” é stata ideata e progettata nell’estate 2006, ed una volta completato nei minimi dettagli, il prodotto finale é stato in seguito presentato ai referenti dei Convitti e degli Educandati Italiani durante il Seminario del Personale Educativo che nell’ottobre dello stesso anno si tenne presso il Convitto convittiadi 2015Nazionale “Maria Luigia” di Parma. Si tratta di un Progetto costruito per favorire l’incontro e la socializzazione di centinaia di ragazzi frequentanti gli Istituti Educativi sparsi sul territorio nazionale, tuttavia pensato per divenire itinerante nel corso degli anni, avendo tra gli obiettivi anche quello di contribuirne alla graduale crescita. Lo sfondo é costituito dallo Sport e dall’Arte, ed i partecipanti, suddivisi in due distinte categorie che abbracciano le età comprese nel primo biennio di Scuola Media e nel primo biennio di Scuola Superiore, si confrontano amichevolmente tra una decina di discipline individuate tra le più conosciute ed apprezzate in ambito sportivo, alle quali fanno da corollario performance di notevole rilievo ed eccellente qualità a livello di produzioni musicali e teatrali. PerConvittiadi favorirne il decollo, ed agevolare gli aspetti logistici ed organizzativi di tutti gli altri Convitti ed Educandati nazionali, il Direttivo dell’Anies – l’Associazione degli Istituti Educativi dello Stato – diede mandato al Convitto Nazionale di Cividale di gestire l’organizzazione delle prime 3 edizioni del Progetto (2007, 2008, 2009), dopodiché si sarebbe dato il via alla fase itinerante. Le prime 3 edizioni sono quindi state gestite e realizzate in Friuli, con la scelta del villaggio Ge.tur di Lignano Sabbiadoro per una location di prim’ordine, perfettamente idonea per questo tipo di manifestazioni. Già per gli esordi del 2007 si sono visti arrivare alla prima edizione del Progetto un migliaio di studenti ed un centinaio di accompagnatori, provenienti da 26 Convitti ed Educandati nazionali, numeri che sono andati via via aumentando durante la gestione degli anni successivi. Per la terza edizione del 2009 gli Istituti iscritti erano diventati 32, rappresentati da oltre 1500 giovani atleti e 170 accompagnatori, il cui imponente corteo lunconvittiadi 2011go le strade di Cividale durante la Cerimonia di apertura rimane ancora oggi una delle indimenticabili icone del primo triennio del Progetto in terra friulana. Quella fu inoltre un’edizione che rimarrà indimenticabile anche perché fu interamente dedicata al Convitto Nazionale “C. Cotugno” di L’Aquila, duramente colpito dal terremoto del 6 aprile di quello stesso anno. Negli anni successivi, così come previsto, il Progetto ha cominciato la sua fase itinerante ed a tutt’oggi sono state realizzate altre 6 edizioni: due in Piemonte (Bardonecchia 2010 e 2011), due in Sardegna (Arbatax 2012, Orosei 2013), una in Sicilia (Palermo – Terrasini 2014), e l’ultima, dello scorso aprile 2015, nel Veneto (Bibione), tutte con la stessa entusiastica e numerosa partecipazione dei giovani studenti/ atleti delle nostre Istituzioni Educative. Ora l’A.N.I.E.S. ha Convittiadi 2014“bussato” nuovamente alla porta del Convitto Nazionale di Cividale per affidare la gestione e l’organizzazione dell’edizione delle Convittiadi 2016, in occasione quindi del decennale della Manifestazione.




tag:
Convittiadi